L’impatto Green di Panasonic: più che un impegno, una dedizione al futuro

3 min

– Articolo in partnership con Panasonic –

Al CES 2022, il nuovo presidente e CEO di Panasonic, Yuki Kusumi, ha delineato l’obiettivo dell’azienda di ridurre l’impatto ambientale e sociale mantenendo un’alta efficienza operativa. Vediamo qual è la sua visione e gli obiettivi green che si impegna a raggiungere Panasonic.

La nuova visione e i valori fondamentali di Kusumi

Da sempre mi affascina la cultura asiatica. In particolare i Samurai, la nobiltà militare giapponese che emerse nel XII secolo sviluppando un sofisticato codice d’onore, il Bushidō. In seguito, ho scoperto che i loro atteggiamenti, comportamenti e stili di vita erano guidati da sette valori fondamentali: Onestà e Giustizia, Eroico Coraggio, Compassione, Gentile Cortesia, Completa Sincerità, Onore, Dovere e Lealtà.

Assistendo al CES 2022, la più grande fiera del mondo dedicata alla tecnologia, ho avuto l’opportunità di ascoltare una presentazione del nuovo presidente e CEO di Panasonic, Yuki Kusumi. Durante la sua conferenza stampa, mi sono venuti in mente tre dei valori fondamentali elencati nel Bushidō. Vale a dire, makoto (誠) (“sincerità”), Chūgi (忠義) (“dovere e lealtà”), e Gi (義) (“onestà e giustizia”).

Mentre condivideva la sua visione – un’estensione di quella del Fondatore dell’azienda – per promuovere la sostenibilità ambientale, combattere il cambiamento climatico e “salvaguardare il pianeta per le generazioni future”, Kusumi ha subito sottolineato che ogni azienda è un’istituzione pubblica.

Ora, ti starai chiedendo, qual è l’effettivo impegno di Panasonic per l’ambiente, e come si collega ai valori storici del paese?

Panasonic green

Sincerità

Durante il suo discorso, Kusumi è stato aperto e sincero sulle significative emissioni di gas serra dell’azienda. Le fabbriche globali di Panasonic emettono 2,2 milioni di tonnellate di CO2 all’anno. I suoi prodotti, che sono usati da più di un miliardo di clienti in tutto il mondo, contribuiscono ad altri 108 milioni di tonnellate di CO2 nell’atmosfera.

Se tali numeri sono allarmanti, ho tutte le ragioni per credere che la trasparenza di Kusumi si tradurrà in un impegno aziendale volto alla ricerca di soluzioni mirate ed efficienti sul lungo periodo.


La nuova visione green di Kusumi, CEO di Panasonic, richiama i valori della sincerita, del dovere, della lealtà, dell'onestà e della giustizia del Bushidō. Condividi il Tweet

Dovere e lealtà

Sotto la guida di Kusumi, Panasonic si è impegnata a rendere tutte le sue fabbriche carbon-neutral entro il 2030, indipendentemente dai costi associati. Pragmaticamente, il CEO riconosce che l’azienda non può semplicemente fermare la produzione, ma piuttosto deve compensare le emissioni impiegando metodi che assorbano la CO2 in eccesso.

“Sì, abbiamo dato un contributo significativo [alle emissioni di gas serra]. Ma miriamo ad avere un impatto positivo ancora maggiore”, ha sostenuto Kusumi.

Onestà e giustizia

Nonostante l’intensa pressione a produrre, in un contesto di pandemia globale in corso, Panasonic si sta impegnando nella giustizia riparativa. Un modo per correggere gli errori del passato, mitigare i danni e agire meglio in futuro.

In particolare, attraverso nuove tecnologie e una maggiore efficienza operativa, Panasonic diminuirà l’energia consumata dai dispositivi che produce. Il gigante tecnologico prevede anche di collaborare con le parti interessate lungo la sua catena del valore per ridurre significativamente le emissioni di CO2.

Anche se questo può sembrare semplice in superficie, compensare le emissioni dell’azienda entro il 2030 e innovare la linea di prodotti per ridurre drasticamente il consumo di energia entro il 2050 richiederà sforzi enormi, una mobilitazione su larga scala, e comporterà costi finanziari considerevoli. Ricordiamo che questi due elementi sommano più di 110 milioni di tonnellate di CO2 all’anno. Più che una semplice promessa, questa impresa richiede una visione chiara e concertata del ruolo dell’azienda nella società.

Per me è evidente che Panasonic si dedicherà alla società, all’ambiente e al bene collettivo; questo è l’impegno sincero, leale e giusto che Yuki Kusumi ha preso per le nostre generazioni future.

Iscriviti alla nostra newsletter

Hai trovato utile questo post?

Clicca sulla lampadina per votarlo!