Il Sustainability Data Book 2023 di Panasonic: Guidare il futuro dell’eco-coscienza aziendale

5 min

– Articolo in partnership con Panasonic –

Il viaggio verso la consapevolezza ambientale è uno sforzo continuo e cruciale per il nostro mondo. Ogni passo che facciamo nella direzione della sostenibilità modella il futuro del nostro pianeta. In questo articolo esploreremo i traguardi significativi raggiunti da Panasonic e approfondiremo iniziative e soluzioni specifiche che dimostrano il genuino impegno dell’azienda verso la sostenibilità. Attraverso la sua iniziativa GREEN IMPACT, Panasonic funge da esempio ispiratore di come le aziende possono aprire la strada alla creazione di un futuro sostenibile.

Tracciare un percorso verso la sostenibilità

Nel viaggio evolutivo del mondo attuale, ogni passo verso la consapevolezza ambientale segna una tappa fondamentale. Noi, abitanti di questa Terra tanto bella quanto fragile, seguiamo una bussola che punta verso il futuro e la traiettoria del nostro viaggio è determinata dalle decisioni che prendiamo oggi. È una tabella di marcia condivisa, se vogliamo, una guida collettiva che sottolinea la responsabilità degli individui, delle comunità e, in particolare, delle imprese. Insieme, navighiamo puntando alla sostenibilità.

In questa vasta esplorazione, il mondo delle imprese traccia un percorso unico. Storicamente guardate con scetticismo per la loro singolare attenzione al profitto, le organizzazioni stanno cambiando rotta. Da semplici compagne di viaggio stanno diventando navigatrici esperte, che ci guidano verso un futuro in cui il profitto si allinea con lo scopo. Solo così la crescita si integra perfettamente con la responsabilità e i valori aziendali.

Un esempio perfetto, in questo nuovo panorama, è Panasonic e la sua iniziativa GREEN IMPACT, introdotta nel gennaio 2022. Questa visione ambientale a lungo termine si concentra sulla riduzione delle emissioni di CO2 lungo la sua supply chain e sull’estensione dell’evento all’intero ciclo di vita di tutti i suoi prodotti venduti. Non solo, il progetto prevede anche lo sviluppo di nuove tecnologie che contribuiscano a evitare le emissioni nella società.

Panasonic ha infatti documentato la sua posizione e la sua direzione nel Sustainability Data Book 2023, per dimostrare come le aziende possano essere leader con iniziative sostenibili. In questo articolo, ripercorreremo i traguardi significativi raggiunti ed esploreremo esempi di iniziative e soluzioni che confermino l’esistenza di aziende realmente impegnate nel cammino verso un orizzonte sostenibile.

Un’eredità costruita sul pensiero visionario

Il cuore di Panasonic è una mission senza tempo: realizzare “una società ideale che offra benessere materiale e spirituale”. Questa aspirazione, nata dalle intuizioni del suo fondatore, Konosuke Matsushita, si trova oggi ad affrontare una sfida notevole con i problemi ambientali globali.

A distanza di oltre 100 anni, al Sustainability Data Book 2023, Panasonic mostra il suo impegno con un approccio tridimensionale racchiuso nei valori di ESG, acronimo di Environment, Society, and Governance.

GREEN IMPACT di Panasonic è il pioniere della trasparenza nelle azioni sul clima

Nel settore ambientale, Panasonic espone i suoi progressi, in particolare attraverso l’iniziativa “Panasonic GREEN IMPACT” e i successi preliminari del “GREEN IMPACT PLAN 2024 (GIP2024)“.
Un punto saliente è l’approccio trasparente e il primo tentativo di calcolare le “emissioni evitate” da sei diversi settori di attività. Questo impegno si intensifica ulteriormente con l’adesione agli scenari della Task Force on Climate-related Financial Disclosures (TCFD), facendo eco a un impegno alla trasparenza in un contesto di crescente preoccupazione degli investitori per i rischi legati al clima.


Ogni passo verso la consapevolezza ambientale è una tappa fondamentale del nostro viaggio comune. Insieme, possiamo navigare sulla rotta della sostenibilità. Share on X

Comprendere le sfide legate alle varie fonti di emissione

Il Sustainability Data Book di Panasonic fornisce approfondimenti sul percorso di sostenibilità dell’azienda, in particolare per quanto riguarda le emissioni di carbonio, comunemente segmentate come Scope 1, 2 e 3.

  • Scope 1 riguarda le emissioni dirette provenienti da risorse direttamente controllate o possedute dall’azienda, come i veicoli o gli stabilimenti.
  • Scope 2 comprende le emissioni indirette di elettricità, vapore o altre forme di energia acquistate e consumate dall’azienda.
  • Infine, Scope 3 rappresenta tutte le altre emissioni indirette derivanti dalle attività a monte e a valle della supply chain aziendale e dall’utilizzo dei suoi prodotti da parte dei clienti di Panasonic.

Da questo framework, è evidente come Panasonic abbia fatto dei notevoli passi avanti, in particolare negli Scope 1 e 2. Il successo nel ridurre le emissioni di CO2 delle proprie attività di 360.000 tonnellate rispetto all’anno fiscale 2021, compresa la creazione di 31 industrie/siti a zero emissioni di CO2, è la prova del suo impegno.

Tuttavia, il percorso della sostenibilità è complesso. Mentre l’azienda ha raggiunto il successo nei primi due ambiti, le sfide sono sorte con le emissioni dello Scope 3, che hanno registrato un aumento. Essendo un’ampia rappresentazione dell’intera supply chain, queste emissioni rappresentano una sfida dalle molteplici sfaccettature. Un primo passo per affrontare queste sfide è quello di perfezionare e migliorare continuamente le metodologie di calcolo per ottenere una maggiore precisione e trasparenza.
La buona notizia è che parte dello Scope 3 vede la determinazione di Panasonic a ridurre le emissioni dal lato del cliente, fornendo un maggior numero di prodotti che aiutano a risparmiare energia e a ridurre le emissioni.

Panasonic

Panasonic è leader nel definire l’impatto sostenibile con le emissioni evitate

Nel recente rapporto di sostenibilità di Panasonic, un punto chiave è stato il concetto di “emissioni evitate“, un termine non ancora standardizzato che racchiude il differenziale di emissioni di CO2 tra le emissioni prevalenti della società e le emissioni potenzialmente ridotte facilitate dall’introduzione dei prodotti avanzati di Panasonic. Per contestualizzare, si consideri lo scenario della sostituzione di una vecchia caldaia a gas che consuma energia con una pompa di calore all’avanguardia e ad alta efficienza energetica di Panasonic. La differenza di emissioni generate da questi due prodotti esemplifica il principio delle “emissioni evitate”.

Panasonic ha registrato un aumento significativo delle emissioni evitate, raggiungendo i 37,23 milioni di tonnellate. Tuttavia, il suo impegno va oltre la semplice documentazione di questi risultati. L’azienda è attivamente impegnata nel dibattito sulle connotazioni sociali più ampie delle emissioni evitate. Il loro obiettivo? Incoraggiare un paradigma commerciale globale in cui i contributi alla sostenibilità di ogni azienda siano valutati con trasparenza ed equità, riducendo al contempo in modo sostanziale il loro impatto ambientale.

Tuttavia, il concetto di emissioni evitate deve ancora affrontare delle sfide, in particolare la mancanza di uno standard universalmente accettato, che in ultima analisi fornirebbe una base per garantire la fiducia e una gestione efficace nella misurazione e nella verifica di tali emissioni. È auspicabile che Panasonic abbia unito le forze con Schneider Electric, Daikin, Hitachi e l’istituto IEC, in modo da stabilire presto una metrica standardizzata per le aziende di tutto il mondo.

Tracciare la rotta per visioni sostenibili e realtà tangibili

In un’epoca in cui la nostra impronta collettiva ha un impatto sulla salute del pianeta, le aziende che condividono il loro percorso e incoraggiano la collaborazione come Panasonic dimostrano che la strada della sostenibilità è una realtà tangibile. La combinazione equilibrata di profitto e responsabilità sociale e l’impegno per la trasparenza e l’etica dipingono un ritratto promettente del futuro.
Nel suo viaggio, Panasonic sfida e invita altre aziende e individui a riconsiderare i loro ruoli, a ricalibrare le loro bussole e a camminare mano nella mano verso un orizzonte più luminoso e più verde. Non limitiamoci a essere spettatori di questo cambiamento; partecipiamo attivamente, ispirati e guidati dai leader che ci mostrano la strada.

Iscriviti alla nostra newsletter